SOS Tata 6

Di solito non faccio recensioni ma, per questo prodotto televisivo, mi vedo costretto a fare un'eccezione visto l'enorme contributo che ritengo possa dare alle famiglie italiane.

SOS Tata, giunto ormai alla 6ª stagione, arricchisce la mia mente ogni volta che mi capita di guardarlo. In questa giungla di reality a dir poco raccapriccianti, questo programma è senza dubbio una delle migliori alternative per passare un'ora piacevole, ed allo stesso tempo istruttiva, davanti al televisore.


SOS Tata, in realtà, più che un reality può esser definito un docu-reality, perché si va proprio ad esplorare l'habitat della famiglia italiana. Bambini problematici, famiglia confusa sui propri ruoli, disorganizzazione domestica: la mission delle tate è aiutare genitori e figli ad essere più felici, insieme.

Tutto comincia con una chiamata nel "quartier generale" di SOS Tata, dove un genitore fa una richiesta di aiuto descrivendo brevemente quali sono i suoi problemi. Dopo una breve discussione tra le tate, decidono chi di loro avrà l'onere di salvare la mamma e il papà dalle loro piccole pesti.

La tata scelta, che è sempre un'esperta specialista nell'educazione, viene mandata dalla famiglia e rimane in casa per 7 giorni: nei primi due c'è solo un'osservazione utile per elaborare e pianificare le soluzioni e nei restanti 5 si attuano delle regole in base ai problemi riscontrati.

Alla fine dei 7 giorni, immancabilmente, la tata riuscirà ad aggiustare la situazione o per lo meno ad avviare speditamente la famiglia verso la retta via. Prima di lasciare al casa, consegna una lettera di ringraziamento che spesso e volentieri ruba qualche lacrima.

Fin dal 2005, da quando per la prima volta vidi SOS Tata, mi sentii subito immedesimato in quei bambini che, pur avendo dei genitori che li amavano, non erano capiti. Allo stesso modo, è stato bello mettermi nei panni dei miei genitori, stressati dal lavoro, dalle faccende domestiche e dai problemi economici, e vedere effettivamente quanto abbiano faticato a trattare con dei figli irragionevoli.

SOS Tata ha il grande pregio di unire genitori e figli in modo indiretto, attraverso la televisione, perché favorisce la comprensione reciproca, mostra che realmente è possibile essere felici insieme rispettando le esigenze di ogni membro della famiglia.

Mentre le tate trasmettono i valori autentici dell'amore, della comprensione e della fiducia reciproca, i genitori e figli ci regalano le tipiche emozioni che ci accomunano: risate, commozione, ricordi che vengono a galla, sono tutti elementi che  rendono questo prodotto di Magnolia un viaggio alla scoperta di noi stessi, che ci fa capire come siamo diventati in base a ciò che eravamo.

In più, ma questa è solo una mia estrapolazione, osservare come si svolge una comunicazione positiva ci aiuta anche nella vita sociale di tutti i giorni, impreziosisce i legami che già abbiamo e che potremo creare in futuro: è davvero un rimedio per l'anima.

Per quanto riguarda il fattore finzione, non ritengo che sia rilevante: i bambini sono senza dubbio spontanei ed i genitori sono troppo occupati a raggiungere l'obiettivo di essere felici per perdere tempo con la recitazione, che oltretutto sarebbe controproducente. 

Sicuramente, per qualche genitore troppo autoritario o sensibile, si può avvertire la sensazione di chi si trattiene per non fare brutta figura, ma per quanto mi riguarda è troppo poco per considerare tutto lo show una finzione. In ogni caso le soluzioni delle tate sono vere e direttamente verificabili a casa vostra, provare per credere.

In una Italia sempre più povera di valori, di emozioni, ma soprattutto di amore, la famiglia può essere certamente un ottimo punto di partenza per ricostruire una società positiva. Se un giorno riuscirò ad educare bene i figli che spero di avere, dovrò dire grazie anche ad SOS Tata.

SOS TATA si può vedere tutti i giorni (ci sono molte repliche) su FOX Life, un canale del pacchetto base di SKY, o su La7 (clicca qui per vedere le repliche) una volta alla settimana. In più, sono disponibili nei negozi i cofanetti con le puntate precedenti che ritengo di estrema utilità per chiunque cominci l'avventura di genitori o si trovi in difficoltà con la gestione della famiglia.

Per saperne di più:

Commenti