About You

Dopo la pagina "About me" ho deciso di aprire una pagina su di te. Sì, proprio te che hai deciso di entrare in questa pagina.

Prima di tutto vorrei che facessi a te stesso DUE domande, a cui solo tu puoi dare una risposta e da cui dipende l'esito della lettura che starai per fare.
Hai preso una decisione per la tua vita?  

Hai un obiettivo o un sogno che vorresti realizzare? 
Te lo chiedo perché queste domande servono a farti capire quanto sei pronto per poter realizzare grandi imprese, quanto sei maturo per far avverare i tuoi sogni ed essere soddisfatto di te stesso.

Personalmente, ritengo che siano due le prerogative di una persona matura: l'aver scelto degli obiettivi di vita e la capacità di fare rinunce.

Vuoi sposarti con la persona che ami? Vuoi guadagnare un sacco di soldi? Vuoi diventare un esperto nella tua professione o viaggiare intorno al mondo? La risposta a queste domande dipende dagli avvenimenti che hanno fatto parte della tua vita, dalle scelte fatte e che farai da adesso in poi.

Il passato...

Nel nostro passato ci sono tante cose che avremmo sognato di fare e che non abbiamo mai fatto. 

Alcuni sogni abbiamo dovuto abbandonarli perché ormai non abbiamo più l'età. Altre cose abbiamo smesso di sognarle perché abbiamo perso le speranze. Gli amici persi e quelli guadagnati, le occasioni sprecate, le nostre conquiste, le conoscenze acquisite, tutti gli eventi e le scelte prese nel nostro passato sono ciò a cui dobbiamo appellarci per capire la nostra situazione attuale.

E oggi come stai?

Probabilmente il tuo stato mentale è il risultato delle tue scelte, giuste o sbagliate che siano. Hai fatto tanti errori che forse ancora oggi paghi, ma ci sono state delle volte in cui hai fatto le scelte giuste e di cui oggi ne raccogli ancora i frutti.

Ma oggi sei contento? Ora, in questo istante, sei felice della tua situazione? 

Se lo sei, sappi che per me è un piacere sapere che oggi sei felice e ti auguro di avere la forza di creare ancora altra felicità per te e tutte le persone che ami, tutti i giorni.

Se invece non lo sei, forse è perché sei troppo condizionato da un passato che non è stato proprio come tu volevi. O forse, chissà, stai già pensando alle prove che ti attendono domani, o tra un'ora?

Nella nostra vita le ansie per il futuro e i sensi di colpa per il nostro passato aggrediscono continuamente l'unica cosa che conta: il nostro presente.

Se senti dei sensi di colpa ricorda che sei un essere umano, è impossibile non sbagliare. Anche se hai perseverato nell'errore, sappi che a tutti può capitare un periodo buio nella propria vita.

Non ha senso stare male per i nostri errori, soprattutto se sappiamo che esiste un'alternativa: comprendere le nostre scelte sbagliate, mettere da parte i castighi che ci siamo imposti e impegnandoci a capire cosa potremo fare in futuro per non fare del male di nuovo a noi stessi e/o agli altri.
Possiamo sempre trarre qualcosa di positivo dai nostri errori
Se invece incolpi qualcuno per la tua situazione attuale, sappi che anche questo qualcuno è un essere umano che è sottomesso ai suoi errori.

Raramente una persona ti fa del male perché desidera che tu soffra e, se proprio accade, di solito lo desidera per paura di soffrire di nuovo i mali subiti nel suo passato, da te o da persone simili a te dell'ambiente sociale in cui è vissuta.

Il più delle volte gli altri ci fanno del male semplicemente perché il loro ego prende il sopravvento, vogliono proteggersi da qualcosa o vogliono a tutti i costi una felicità che colmi il vuoto che hanno dentro, anche a costo di danneggiare chi amano.

Anche qui hai un'alternativa: puoi capire, puoi metterti nei panni degli altri, puoi smettere di odiare, se qualcuno lo desiderasse potresti addirittura aiutarlo a cambiare risolvendo i suoi problemi, potendo continuare ad andare avanti per la tua vita in serenità ed in pace con te stesso.

Se riesci a capire queste due cose, se riesci a pensare al passato senza sentire sentimenti negativi, sei riuscito ad attuare il perdono, per te stesso e per gli altri.
Con il perdono puoi guarire le ferite del tuo passato è migliorare il tuo presente
Il futuro...
Adesso puoi finalmente concentrarti sul presente ma... un momento...scommetto che c'è qualcosa che ti disturba: ci sono i pensieri per domani, il tuo futuro.

L'esame della settimana prossima, le rate del mutuo, l'ennesimo rifiuto che riceverai al colloquio di lavoro, la giornata lavorativa di domani o semplicemente l'incontro con i nostri amici tra qualche ora: sono di questo tipo le ansie che disturbano le tue giornate. Ma ha senso pensare oggi a quello che si deve fare domani?

Se hai un esame tra tre giorni, adesso bisogna pensare a studiare e non al giorno in cui sarai bocciato.

Se hai una rata che scade a fine mese, adesso bisogna pensare a lavorare per pagarla e non al giorno in cui non riuscirai a rispettare la scadenza.

Se sei spaventato per qualcosa è necessario pensare a come superare la tua paura e non a quando avrai già fallito.

Hai capito cosa voglio dirti? Nessuno ha il dono della veggenza, preoccuparsi (PREoccuparsi = occuparsi prima) per il futuro ti fa perdere energie utili per fare ciò che è meglio ADESSO.

Il presente...
Se hai capito anche questo, hai allora la mente libera per pensare all'unico istante che conti: quello che stai vivendo ora.
ORA è l'unico momento reale della tua vita
Cosa puoi fare ORA per la tua vita? Hai un sogno? Stai cercando di realizzarlo e stai avendo difficoltà? 

Benvenuto nella realtà.

Nulla che abbia davvero valore si ottiene senza sacrificio e, se non hai un sogno o un semplice obiettivo, i tuoi sacrifici serviranno ad ottenere solo quello che tu non vuoi.

Magari otterrai delle piccole cose, ma non saranno funzionali alla tua priorità di vita; otterrai così solo delle piccole gioie passeggere, delle illusioni, che probabilmente cercherai di ricreare per tutta la vita senza ottenere quello che davvero vuoi. 

Se invece hai un obbiettivo e ti impegni per raggiungerlo, ogni tua conquista ti avvicina a ciò che vuoi realizzare, ti dà forza, ti dà delle capacità in base a ciò che vuoi diventare e quindi utili alla tua causa.

L'amore...
Hai il tuo obiettivo? Se ancora non c'è l'hai, sai che è ADESSO il momento giusto per trovarne uno.

Non sai come trovarlo? Non è mai facile prendere una decisione su ciò che vogliamo realizzare ma posso dirti in quale posto puoi trovarlo:
i tuoi obiettivi si trovano in ciò che ami. 
Tutti abbiamo qualcosa che amiamo: luoghi, persone, professioni, valori, arti e abilità.

Pensa a queste cose e capirai cosa vuoi fare per prendertene cura, per proteggerle, per tutelarle, per aiutarle a crescere in modo sano fuori e dentro di te.

Una volta che sceglierai il tuo obiettivo sappi che dovrai fare tante rinunce e sacrifici per realizzarlo, purtroppo questa è una legge della vita.

Posso dirti però che, quando osserverai il concretizzarsi del tuo obiettivo, grazie al TUO sudore, avrai grandi soddisfazioni, avrai la consapevolezza che nella vita si possono realizzare i nostri sogni, sarai un persona soddisfatta di sé, serena, in armonia con la sua esistenza.

Oggi ho voluto rivolgermi a te, perché voglio che realizzi i tuoi sogni, perché so che se tu sei felice saranno più felici anche quelli che ti vogliono bene, che a loro volta renderanno felici altre persone.

In un certo senso la tua felicità giungerà anche a me.

Perdona i colpevoli del tuo passato, te stesso e gli altri.

Concentrati su ciò che è meglio fare ORA per creare un futuro che possa darti soddisfazioni perché, se non lo farai, saranno altri a farlo al posto tuo senza preoccuparsi di quello che tu desideri.

Ti  auguro di realizzare ciò che più ti rende felice, per il tuo bene e per il bene di tutto ciò che ami.

Commenti