Uguaglianza e diversità tra i popoli

  Versione 1.2    ?

Oggi molte persone non sono in grado, o non vogliono esserlo, di capire il vero significato di uguaglianza: "Io non sono uguale ad un negro!"  - potresti sentire da qualche estremista ed effettivamente non tutti riescono a trovare cosa c'è che non va in questa affermazione.

Infatti, se due persone diverse si mettono una di fronte all'altra, si vedono delle diversità. Ma allora non è vero che siamo tutti uguali? 
Beh... Come al solito queste affermazioni necessitano un approfondimento altrimenti si finisce per essere confusi.

Proverò ad usare un esempio fantasioso, vedete queste uguaglianze trigonometriche sulla destra?

State tranquilli, non voglio farvi un corso di matematica. Vorrei solo farvi notare che due cose completamente diverse in apparenza possono essere uguali nella sostanza, anche nella matematica.

Se considerate il simbolo del " = " come uno specchio, saprete bene che qualsiasi cosa accade alla sua destra deve accadere alla sua sinistra per poter mantenere l'uguaglianza.

Se io sparo due persone diverse nello stesso punto, nonostante ognuna possa reagire in modo lievemente diverso, le danneggio entrambe: in questo sono uguali. Allo stesso modo se divido per due a destra e a sinistra dell' " = " otterrò un'uguaglianza.

Con questo esempio volevo farvi capire una cosa semplice:
Anche se superficialmente siamo tutti diversi, profondamente siamo tutti uguali. 
Se io andassi a valutare superficialmente quelle uguaglianze trigonometriche direi che i due membri sono diversi, sono scritti diversamente ecc... Solo chi conosce la matematica può dire che due espressioni così diverse in realtà sono la stessa cosa.

Allo stesso modo, solo chi conosce profondamente le persone arriverà a capire che sono tutte uguali. Tutte le persone soffrono, tutte gioiscono, tutte desiderano qualcosa, tutte hanno un cuore che batte, tutte hanno una vita.

Favorire il " 2 " e discriminare la " √4 " significa non capire la matematica quindi, cercate di comprendere, non crediate che chi faccia discriminazioni capisca davvero le persone. Probabilmente, il più delle volte inconsapevolmente, è un egoista che pensa principalmente a se stesso e a agli interessi di quelli simili o vicini a lui.

Con una visione superficiale ogni persona risulta diversa ma ciò che davvero ci fa capire l'uguaglianza degli individui è il valore umano in ognuno di noi. Ogni persona ha un valore, un valore che va visto nella sua totalità e non solo sotto un unico aspetto economico, razziale, sociale o sentimentale.

Certo, quella diversità superficiale che tutti siamo in grado di vedere è fondamentale per tanti aspetti, soprattutto quelli evolutivi. Però, fare in modo che le nostre diversità diventino criteri di selezione è davvero un passo indietro che ci fa sempre più assomigliare agli animali.

Inoltre, favorire delle razze a discapito di altre, alla lunga porta ad indebolire anche le specie più forti.

In questo caso nasce anche un problema di biodiversità che brevemente  vi spiegherò con questo aneddoto.

Ieri leggevo un articolo sui ghepardi, gli animali più veloci del pianeta. Questo felino migliaia di anni fa stava per estinguersi e solo un piccolo ceppo della sua razza si salvò. Da questo ceppo nacquero le generazioni di ghepardi che si susseguirono fino ad oggi, specializzandosi nei millenni sempre più nella velocità.
Sapete qual'è la più grande vulnerabilità del ghepardo? Ogni epidemia può essere causa di estinzione per la sua specie, proprio perché i loro geni sono tutti molto simili.

A questo punto che riflessione si potrebbe fare?

Madre natura ne sa molto più di noi e se si sono create diverse razze nel pianeta un motivo c'è stato. La diversità biologica è una ricchezza per tutta l'umanità e anzi, lo è per tutto il pianeta visto che noi ne siamo i custodi.

Quindi cercate di capire che ci sono due ottimi motivi per non essere razzisti e non fare altri tipi di discriminazioni:
  1. Nel profondo siamo tutti uguali.
  2. La diversità è un valore aggiunto che protegge il genere umano e tutto il pianeta.
Non lasciatevi trasportare da ideologie malate, cercate di pensare con la VOSTRA testa, usando il VOSTRO buon senso. 
In caso abbiate qualcosa da dirmi a riguardo commentate pure senza problemi. Alla prossima...

« Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza. »
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1

Per saperne di più:

Commenti

Posta un commento

Condividi con me le tue impressioni e aiutami a rendere i miei post più semplici da capire.

Per non generare liti con gli altri utenti, cerca di essere gentile ed educato: l'aggressività porta altra aggressività.

Sii corretto: rispetta le opinioni degli altri, cerca di comprendere prima di giudicare.

Sii chiaro: se non ti esprimi bene si possono generare incomprensioni e finiresti per creare un confronto diverso da quello che tu vorresti. Cerca di attenerti all'argomento del post.

Non attaccare, ne difendere, nessuno. Cerca di limitarti solo a dire quello che pensi in modo oggettivo, senza provocazioni, sarcasmo o altri fattori che generino un comportamento aggressivo.

COMPRENSIONE NON È APPROVAZIONE.

Qualunque cosa io o gli altri possano scrivere, anche la cosa più orribile, il cercare di comprenderla non vuol dire affatto che la approvi.
Ricordalo, è un ottimo esercizio anche per la vita di tutti i giorni.