Prima di giudicare, fai una verifica

  Versione 1.2   ?

Dopo l'adolescenza, quando solitamente si dice che la psiche si stabilizza, l'essere umano acquisisce per forza di cose una certa esperienza che l'accompagnerà per il resto della vita.

L'esperienza acquisita è utile perchè è necessaria per commettere meno errori, per migliorarsi e per affrontare meglio le prove quotidiane. Purtroppo però, anche se è necessaria non è affatto sufficiente per agire sempre al meglio.

Sono sicuro che molti sanno che esiste gente matura con moltissima esperienza che continua a rifare gli stessi errori ciclicamente, come se non fosse in grado di fermarsi. Proviamo ad analizzare una delle cause...

L'esperienza, se accoppiata da un altro fattore, spesso risulta un arma a doppio taglio perchè:

ESPERIENZA + PAURA =  PREGIUDIZI

Quando l'esperienza è accompagnata dalla paura, una persona tende ad avere dei pregiudizi, ossia dei giudizi prematuri.

Se una persona ruba una volta sola nella vita, viene arrestata e si fa un periodo di galera, quando uscirà si ritroverà a fare i conti con il passato.

Quanti datori di lavoro avrebbero il coraggio di darle fiducia?
Rimanendo diffidenti potremmo evitare un probabile furto, probabile ma non certo. Fidandoci potremmo fare un opera di bene, correndo però il rischio di essere derubati.

Analogamente a quanto fatto prima, facciamo un'altro esempio: 
Un ragazzo viene respinto innumerevoli volte dalle altre ragazze. Chi di voi avrebbe la forza di rimanere ottimisti? Potrete pensare che questo ragazzo sia brutto, noioso, con qualche problema. Eppure io conosco dei ragazzi brutti, non ricchi e con problemi che hanno delle bellissime e bravissime ragazze. In questo caso un pregiudizio diventa una condanna che può portare una persona a smettere di cercare l'anima gemella e probabilmente a rimanere sola per tutta la vita.

Che conclusione possiamo trarre da questi due esempi?
Il più delle volte chi ha il coraggio di non giudicare, sia se stesso che gli altri, aumenta le possibilità di fare del bene, per se stesso e anche per gli altri.

Il primo esempio è molto facile da capire, nel secondo invece scopriamo che una persona che non si pre-giudica. ha sicuramente più probabilità di trovare una ragazza.

Il coraggio di sperimentare ogni situazione, senza pregiudicare nulla, causa sempre effetti positivi, e per non avere pregiudizi è indispensabile unirlo all'esperienza.

La paura non superata è il male più grande che affligge le nostre menti. Quando superiamo le nostre paure i pregiudizi non hanno utilità e si è liberi di sfruttare a pieno tutti gli insegnamenti della vita.

Il modo più efficace di usare la propria esperienza è facilmente comprensibile guardando un bambino che comincia a camminare:
  • Il bambino che pensa: "Se io mi alzo sicuramente cadrò..." - non imparerà mai a camminare.
  • Il bambino che invece pensa (per fortuna in modo naturale) : "Voglio camminare, a furia di provare ci riuscirò..."- sicuramente potrà fare altri errori con conseguenti cadute ma alla fine sappiamo come andrà a finire.
Se ci fermeremo ai pregiudizi lo sfigato rimarrà quello che non avrà mai una ragazza, il ladro rimarrà ladro, il rumeno rimarrà un delinquente, la ragazza facile rimarrà "zoccola".

Senza pregiudizi verso se stessi e gli altri, la vita prende tutto un altro sapore, non si vede a priori tutto bene o tutto male ma si comincià a vedere la vita per quello che è realmente.

Vi lascio, come mi è solito fare, con un bell'aforisma:
"C'è gente che non è mai giunta ai concetti, perché è rimasta ferma ai preconcetti, come non è mai giunta al giudizio, restando nel pregiudizio" 
Gigi Picetti


La mappa dei pregiudizi

Commenti

  1. "Sono sicuro che molti sanno che esiste gente matura con moltissima esperienza che continua a rifare gli stessi errori ciclicamente, come se non fosse in grado di fermarsi."

    Fai bene ad esserne sicuro. Errori di questo genere si commettono inconsciamente. E te lo dice una persona che pur sapendo che 1000g=1kg, nei problemi di fisica scrive cose del tipo "200g=2kg". Esempio banale, lo so. Ma è lo stesso di ciò che avviene a chiunque in una qualsiasi situazione.

    RispondiElimina

Posta un commento

Condividi con me le tue impressioni e aiutami a rendere i miei post più semplici da capire.

Per non generare liti con gli altri utenti, cerca di essere gentile ed educato: l'aggressività porta altra aggressività.

Sii corretto: rispetta le opinioni degli altri, cerca di comprendere prima di giudicare.

Sii chiaro: se non ti esprimi bene si possono generare incomprensioni e finiresti per creare un confronto diverso da quello che tu vorresti. Cerca di attenerti all'argomento del post.

Non attaccare, ne difendere, nessuno. Cerca di limitarti solo a dire quello che pensi in modo oggettivo, senza provocazioni, sarcasmo o altri fattori che generino un comportamento aggressivo.

COMPRENSIONE NON È APPROVAZIONE.

Qualunque cosa io o gli altri possano scrivere, anche la cosa più orribile, il cercare di comprenderla non vuol dire affatto che la approvi.
Ricordalo, è un ottimo esercizio anche per la vita di tutti i giorni.