Vigilia di San Valentino 2009

Oggi è 12 febbraio e tra due giorni, salvo improvviso cambio del calendario solare, sara 14 Febbraio, ovvero San Valentino.

So bene che questo è uno dei tanti momenti di consumismo dell'anno, ma con un po' di sforzo possiamo pensare all'essenza di questa festa svincolandoci dai luoghi comuni che ci vengono imposti dalla società.

Non mi và di fare un intervento per chi è triste a causa di questo giorno, purtroppo nella vita capita a tutti di non poterlo passare in compagnia e non ci sono parole che possano essere spese a riguardo. Vorrei solo ricordare a chi ne avrà la possibilità di godersi quel giorno al meglio.

Molti sostengono che per una coppia ogni giorno dovrebbe essere San Valentino ma nella realtà dei fatti questo non è sempre possibile: lavoro, università, figli, stress e problemi vari non permettono che due amanti possano essere una coppietta felice tutti i giorni.

Con gli anni ho imparato una cosa, ho imparato che i gesti belli e costanti, per quanto difficili possano essere da compiere e per quanto siano necessari per vivere felici, spesso non sono ricordati e con il tempo diventano una cosa normale, un abitudine e nel peggiore dei casi un qualcosa di dovuto.

Quello che invece si ricorda sono i momenti, gli attimi diversi dall'abitudine.

Un bel San Valentino tra tanti giorni brutti si ricorda di più di un anno di attimi belli, rimane più in evidenza, lascia un impronta profonda nei ricordi. Ovviamente è più salutare vivere sempre bene e tranquilli, ma sono convinto che alla fine si finisce per essere infelici se non possiamo confrontarci con i momenti brutti, quelli che naturalmente si susseguono nella vita. Paradossalmente sostengo che gli alti e bassi della vita siano qualcosa di positivo.

Quindi, proprio per non ignorare tutti gli inevitabili San Valentino passati da soli nella nostra vita, se ne avete la possibilità, passate una bella giornata domani, una giornata da ricordare. Fate che non sia un giorno come gli altri, fate in modo che la persona che amate sia felice più degli altri giorni, altrimenti sarà un altro ricordo dimenticato.

Se invece non ne avete la possibilità, passate un buon San Valentino con voi stessi e regalatevi un bel momento. Anche se sembra scontato sono tante le persone che non riescono ad amare se stesse quindi uscite con gli amici e divertitevi insieme.

Una frase, ormai straripetuta, credo che sia la più indicata per riassumere questo intervento:
"Non conta quanti respiri facciamo in un attimo, ma quanti attimi ci tolgono il respiro!"

Commenti