Perché abbassare i consumi energetici? L'esempio dell'energia eolica

 Versione 1.1  ?

Che cosa è il vento? Tutti abbiamo provato la sensazione di una leggera brezza sul viso eppure poche persone saprebbero spiegarci da cosa è originata.

In natura esistono dei fenomeni chiamati forze spingenti, le più conosciute sono:
  • la luce che va verso il buio;
  • il caldo che va verso il freddo;
  • la materia che va verso il vuoto;
Sia la luce, che la materia, che il calore sono forme di energia.

In generale la forza spingente è quindi sempre una sola: l'energia che si sposta sempre da una quantità maggiore verso una quantità minore.

Questa è una cosa certa, osservabile in milioni di modi, un assioma insindacabile.
Il vento è proprio la manifestazione di uno spostamento di energia da uno stato ad alto livello ad uno ad un livello minore
Se ci sono due luoghi a pressione diversa, l'aria si sposterà dalla zona ad alta pressione a quella a bassa pressione.

A parità di pressione, l'aria si sposterà dalla zona più calda a quella più fredda.

Inoltre l'aria calda ha più energia dell'aria fredda, riesce meglio a vincere la gravità, quindi il caldo sale verso l'alto e il freddo scende verso il basso.

Tutte queste condizioni, combinate o singole, generano ciò che noi chiamiamo i venti.

Il vento infatti è proprio l'espressione dei moti dell'aria, i quali possono generare energia, energia che si rinnova all'infinito.

Lo spostamento di masse d'aria infatti dipende anche dal sole, che illumina in modo diverso tutto il pianeta, riscaldandolo a temperature diverse. Dato che il sole è l'unica fonte di energia illimitata, ne consegue che anche i venti lo siano.

Questi moti di aria possono ovviamente essere sfruttati dall'uomo, inserendo nel paesaggio delle pale eoliche, le quali ruotando generano un'energia che può essere sfruttata per vari usi.

Purtroppo però non si può esagerare con questa fonte di energia, per un semplicissimo motivo:
Energia illimitata non significa però potenza illimitata.
La potenza è la quantità di energia in un'unità di tempo. C'è differenza tra 1 kWh in un ora, e 1 kWh in un anno: stessa energia, diverso periodo di tempo.

Il vento non può soddisfare le enormi richieste di energia umane, ma piuttosto l'uomo dovrebbe adattarsi all'energia che può dare il vento (che non è poca, è solo incostante).

Per questo motivo, per un futuro energetico sostenibile:
è necessario che impariamo ad usare meno energia
Se tutti usassero l'eolico ai ritmi energetici che abbiamo ora ci sarebbero grandi sprechi di materiali e alti costi di manutenzione che farebbero diventare questa opportunità poco conveniente.

L'eolico andrebbe installato solo dove c'è tanto vento, dove l'efficienza e alta e il paesaggio non subisce danni pesanti.

Solo rispettando la natura è possibile un vero futuro di energia pulita e rinnovabile.

Commenti

  1. Speriamo bene, anche se la vedo dura...

    RispondiElimina

Posta un commento

Condividi con me le tue impressioni e aiutami a rendere i miei post più semplici da capire.

Per non generare liti con gli altri utenti, cerca di essere gentile ed educato: l'aggressività porta altra aggressività.

Sii corretto: rispetta le opinioni degli altri, cerca di comprendere prima di giudicare.

Sii chiaro: se non ti esprimi bene si possono generare incomprensioni e finiresti per creare un confronto diverso da quello che tu vorresti. Cerca di attenerti all'argomento del post.

Non attaccare, ne difendere, nessuno. Cerca di limitarti solo a dire quello che pensi in modo oggettivo, senza provocazioni, sarcasmo o altri fattori che generino un comportamento aggressivo.

COMPRENSIONE NON È APPROVAZIONE.

Qualunque cosa io o gli altri possano scrivere, anche la cosa più orribile, il cercare di comprenderla non vuol dire affatto che la approvi.
Ricordalo, è un ottimo esercizio anche per la vita di tutti i giorni.

Post più popolari