San Valentino 2011

Quest'anno non avrei voluto dedicare un post a questo evento dato che, per motivi di lavoro, non lo festeggerò nemmeno.

Però, visto che oggi mi è venuto da pensare ad una cosa ho ritenuto opportuno approfittarne, almeno per alleggerire un pochino la pesantissima tematica del mio blog.

Dovete sapere che, in tutti i San Valentino, c'è una categoria di fidanzati che si ritiene superiore a questa festa consumistica: "Non c'è bisogno di San Valentino per dimostrare il nostro amore, noi ce lo dimostriamo tutti i giorni!" - Potreste sentir dire da queste persone.

Bene! Se sono queste le premesse il 14 Febbraio diventa davvero un giorno inutile, fatto solo per ingrossare le tasche dei commercianti. Ma quanti di voi se lo dimostrano tutti i giorni?

Poiché non credo affatto che questa sia la normalità vi consiglio amichevolmente di non perdere questa occasione per dare un po' di gioia "extra" alla persona che amate.

Pensate a tutte quelle coppie sposate con figli che non hanno mai un momento da passare insieme; credete che un giorno di festa aggiuntivo per dimostrare il nostro amore sia inutile?

E' normale che una coppia navigata si ami nonostante le difficoltà, è proprio questa la sua vera forza, ma comincio ad immaginare la mia vecchiaia, quando guarderò al passato e vedrò quante volte potevo dare felicità alla persona che amavo e non l'ho fatto.

Questo 14 Febbraio è di Lunedì, primo giorno della settimana lavorativa. Probabilmente quando torneremo da lavoro, dall'università o da uno qualsiasi dei nostri impegni quotidiani saremo stanchissimi, ma credo che valga la pena di fare uno sforzo per fare qualcosa di più per il nostro partner.

Questa sera sto predicando bene ma purtroppo c'è il rischio che domani possa razzolare male. Mi trovo più o meno nella situazione che ho descritto sopra e ci sono grosse possibilità che San Valentino 2011 sarà un giorno come tanti altri.

Questo pensiero mi disturba, non voglio che questo accada, sicuramente domani al lavoro mi inventerò qualcosa. Spero che, chi si trova nella mia situazione, faccia lo stesso. Vi lascio con questa frase:
"Non conta quanti respiri facciamo in un attimo, ma quanti attimi ci tolgono il respiro!"

Commenti

  1. Sono semplicemente....d'accordo, anche se in ritardo di mesi mi ritrovo ancora d'accordo!
    Ho passato i giorni precedenti a sentir ripetere "festa commerciale, spillatori di soldi, è un giorno come un altro, l'amore bisogna dimostrarlo tutto l'anno" e altri blablii del genere..
    Finalmente trovo un'altra voce fuori (o dentro??) dal coro! Il 14 febbraio esiste, perchè invece che sprecare fiato per dargli contro, non impiegarlo bene, rinnovando in modo profondo e sincero l'amore per il proprio partner??
    Noi l'abbiamo festeggiato e credo lo festeggeremo sempre, cambieranno le modalità, le rughe si moltiplicheranno sul nostro volto ma l'amore che ci lega non si spezzerà mai!!

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere che sei d'accordo! Alla fine, in qualsiasi festa possa esserci, l'importante è volersi bene.

    RispondiElimina

Posta un commento

Condividi con me le tue impressioni e aiutami a rendere i miei post più semplici da capire.

Per non generare liti con gli altri utenti, cerca di essere gentile ed educato: l'aggressività porta altra aggressività.

Sii corretto: rispetta le opinioni degli altri, cerca di comprendere prima di giudicare.

Sii chiaro: se non ti esprimi bene si possono generare incomprensioni e finiresti per creare un confronto diverso da quello che tu vorresti. Cerca di attenerti all'argomento del post.

Non attaccare, ne difendere, nessuno. Cerca di limitarti solo a dire quello che pensi in modo oggettivo, senza provocazioni, sarcasmo o altri fattori che generino un comportamento aggressivo.

COMPRENSIONE NON È APPROVAZIONE.

Qualunque cosa io o gli altri possano scrivere, anche la cosa più orribile, il cercare di comprenderla non vuol dire affatto che la approvi.
Ricordalo, è un ottimo esercizio anche per la vita di tutti i giorni.